LEONE MAGIERA E…

By Dal Bò,

  Filed under:
  Comments: Commenti disabilitati su LEONE MAGIERA E…

CARMEN BUENDIA

soprano

DAVE MONACO

tenore

MIN KIM

baritono

 

CARMEN BUENDIA

Nata a Jaén (Spagna) nel 1993, ha iniziato i suoi studi musicali nel Conservatorio di musica professionale Ramón Garay di Jaén nel 2003. Svolto il triennio al Conservatorio di musica Rafael Orozco di Córdoba, sta attualmente concludendo il proprio percorso di studi presso il Conservatorio Luigi Cherubini di Firenze con la maestra Donatella Debolini. Dal 2009 è membro della Compañía Lírica de Andalucía, dove ha svolto diversi ruoli solisti, debuttando nel 2011 come soprano solista al Teatro Infanta Leonor a Jaén. Nel 2015 ha frequentato l’Accademia Rossiniana di Pesaro e ha preso parte alla produzione dell’opera Il viaggio a Reims al Teatro Rossini di Pesaro sotto la direzione artistica di Elisabetta Courir, con il ruolo di Delia. Nel 2016 e nel 2017 ha vinto una borsa di studio per l’istituzione Juventudes Musicales de Madrid nella XXVII e XXVIII Edizione del Concorso, premi con- segnati da Sua Maestà la Regina Sofía di Spagna. Dal 2017 ha preso parte a numerosi concerti e produzioni per il Teatro del Maggio Musicale Fiorentino, dove ha debuttato come Berta nel Barbiere di Siviglia di Rossini a marzo 2019. Dall’anno accademico 2017/18 è iscritta allo Young Artists Program dell’Accademia del Maggio Musicale Fiorentino.

DAVE MONACO

Dave Monaco, nato nel 1996, intraprende nel 2011 gli studi di canto con il soprano Giovanna Collica. Muove i primi passi da corista debuttando con il Gran Coro Lirico Siciliano in Nabucco, Aida, Carmen, Requiem di Mozart, Rigoletto, Norma. Nel 2013 debutta nella Misa Criolla di A. Ramirez dove partecipa come tenore solista accompagnato dal Gran Coro Lirico Siciliano e dal chitarrista Agatino Scuderi con cui calca diversi palcoscenici fra i quali il suggestivo teatro greco di Siracusa. Dopo aver conseguito la maturità classica, a settembre 2015 si stabilisce a Bologna e intraprende gli studi di canto con il M.o Fulvio Massa. Tra il 2016 e il 2018 debutterà in Tosca e Pagliacci come Spoletta e Arlecchino, come tenore solista nel Requiem, nella Messa d’Incoronazione di Mozart e nella Petite Messe Solennelle di Rossini. Un percorso di studio accurato lo porta a laurearsi nel 2018 in Discipline delle Arti, della Musica e dello Spettacolo all’Alma Mater Studiorum – Università di Bologna con una Tesi sul “vecchio” e “nuovo” canto nell’Ottocento, soffermandosi sul canto in Rossini e in Verdi; relatore Marco Beghelli. Nell’ottobre 2018 debutta ne Il Barbiere di Siviglia al Teatro Duse, affiancato dal famoso baritono Bruno Praticò. Presso il Teatro del Maggio, ricopre il ruolo di Don Ramiro nella riduzione de La Cenerentola di Rossini Un lampo, un sogno, un gioco, con la regia di Manu Lalli e la direzione del M° Giuseppe La Malfa.

Premi: 2018, Secondo Premio al Concorso Internazionale Giovani Talenti Per la Lirica, Premio Ettore Campogalliani con una giuria di qualità presieduta dal Maestro Leone Magiera. 2018, Premio ‘Mietta Sighele’ alla XXV Edizione del Concorso Internazionale Riccardo Zandonai di Riva del Garda (TN). Dall’anno accademico 2018/19 è iscritto allo Young Artists Pro- gram dell’Accademia del Maggio Musicale Fiorentino.

MIN KIM

Nato a Masan nella Repubblica di Corea nel 1991, si è laureato in Canto all’Università Han-Yang di Seoul nel 2016, sotto la guida di Senghyoun Ko. In Corea, si è esibito ne Le nozze di Figaro e in diversi recital operistici ed ha vinto il Terzo premio al Concorso Nazionale di canto lirico “Lee-daeung” di Seoul.

Dal 2016 è in Italia, dove frequenta il Biennio presso il Conservatorio “Luigi Cherubini” di Firenze sotto la guida di Donatella Debolini. Si è distinto nel Concorso Internazionale Maria Caniglia (2016), dove ha vinto il premio speciale. Dal 2017 ha interpretato numerosi ruoli per il Teatro del Maggio Musicale Fiorentino: Scarto3 ne Il Frankenstein (Teatro Goldoni di Firenze), 6 Fiamminghi nel Don Carlo di G. Verdi,Principe Yamadori e Commissario Imperiale in Madama But- terfly di G. Puccini,Sciarrone in Tosca di G. Puccini; Alessio in La sonnambula di V. Bellini; Commissario imperiale/Yamadori in Madama Butterfly di Puccini; Der Hollander in La leggenda dell’olandese volante (tratto da L’olandese volante di Wagner). Ha inoltre interpretato Marco in Gianni Schicchi di G. Puccini al Festival di Martina Franca nel 2017. Dall’anno accademico 2017/18 è iscritto allo Young Artists Program dell’Accademia del Maggio Musicale Fiorentino.

 

LEONE MAGIERA

È un’occasione unica avere avere a disposizione un maestro come Leone Magiera che ha eseguito oltre mille concerti con Luciano Pavarotti, diretto orchestre importanti in tutto il mondo, oltre a cinque anni di stretta collaborazione con Herbert von Karajan alle Salzburger Festspiele. Leone Magiera è stato anche il pianista dell’orchestra del Teatro alla Scala di Milano e insegnante delle più grandi cantanti del mondo tra le quali Mirella Freni, Renata Scotto, Cecilia Gasdia, Ruggero Raimondi, Katja Ricciarelli, Raina Kabaivanska, Shirlej Verret, Nicolaj Gedda e altri.

 

 

In collaborazione con

si ringrazia