Sezione Linea Verde

Camerata Accademica del Conservatorio C. Pollini di Padova

FEDERICO FIORIO sopranista

Coro IRIS Direttore Marina MALAVASI

domenica 17 ottobre ACQUISTA

20:30

Scuola Grande di San Rocco Sala Capitolare

Federico FIORIO

sopranista

Marina MALAVASI

direttore coro IRIS

Paolo FALDI

Direttore

IRIS ENSEMBLE

E’ un gruppo vocale fondato nel 2007, che svolge attività concertistica a livello nazionale ed europeo. Nato come formazione femminile da camera, si è poi costituito in formazione mista, sviluppando un proprio repertorio rinascimentale e barocco per coro e organo, in collaborazione con gli organisti Roberto Loreggian e Nicola Lamon. A partire dal 2010 ha collaborato con l’Orchestra La Bottega Tartiniana all’esecuzione della Messa in Sol Maggiore D 167 di Schubert, delle Messe KV 167 (Trinitatis Messe) e KV 317 (Incoronazione) e dei Vesperae solennes de Confessore di Mozart, delle Cantate BWV 1, 12, 39 di Bach, dei principali brani di musica sacra di Vivaldi e Albinoni, del Requiem Kv 626 di Mozart. Collabora inoltre con altri gruppi strumentali quali La Pifarescha (musiche di Scuola Veneziana) Camerata Accademica (musiche di Bach, Vallotti, Gluck, Vivaldi), Orchestra di Padova e del Veneto, con musiche di Haendel, Bizet , IX Sinfonia di Beethoven, Don Giovanni di Mozart presso i teatri di Treviso, Vicenza e Ferrara, Orfeo e Euridice di Gluck per la Stagione lirica di Padova e Bassano. Ha promosso scambi culturali con Cori giovanili e universitari provenienti da Svizzera, Canada, Stati Uniti, Germania e Spagna, esibendosi a Pirano d’Istria, Granada e Friburgo.

MARINA MALAVASI

si è diplomata in Pianoforte e in Musica Corale presso il Conservatorio di Padova , perfezionandosi in Direzione corale con Fosco Corti. Dopo la laurea in Filosofia, ha approfondito gli studi musicologici con Giulio Cattin. Ha svolto attività concertistica alla guida del Nuovo Coro Polifonico, dell’Ensemble a voci miste Dodecantus e del gruppo maschile Speculum Musicae, con i quali ha realizzato concerti in Italia, Spagna, Belgio, Slovenia, Croazia, Germania, partecipando ai Festivals internazionali di Brezice, Lubiana, Santander, St. Blasien, Festival Galuppi. Ha registrato alcuni CD di polifonia rinascimentale in prima esecuzione moderna: Magnificat, Lamentationes Hieremiae di Giovanni Nasco, O stella matutina, Requiem di Costanzo Porta, Da Venezia a Varsavia, conseguendo riconoscimenti internazionali quali la segnalazione al Premio Vivaldi nel 2001, Disco del mese nel luglio 2001 per Alte Boletino Discografico Madrileno. Alla guida del Pollini Kammerchor ha collaborato con l’Orchestra di Padova e del Veneto alle esecuzioni di musiche di Brahms, Beethoven, Mendelssohn, in gemellaggio con il Bachchor di Friburgo. Come Maestro del Coro ha lavorato presso i Teatri di Rovigo, Treviso e Bergamo, partecipando alla prima esecuzione assoluta di varie opere contemporanee e delle principali opere donizettiane, portate in tournée in Giappone nel 2007. Ha preso parte a diverse edizioni del Festival Settimane Internazionali all’Olimpico di Vicenza con Il Flauto Magico, Il Turco in Italia, Don Pasquale, Don Giovanni. E’ fondatrice e direttrice di Iris Ensemble e del Coro di voci bianche Cesare Pollini. Insegna Armonia e Analisi al Conservatorio di Padova.

FEDERICO FIORIO

Nel 2007 Federico Fiorio ha iniziato a cantare con il coro di voci “I bambini di Bure”, diretto da Lucia Vallesi e successivamente da
Mariarosa Finotti eseguendo anche parti solistiche. Nel 2013 ha registrato un cd con l’arpista Marina Bonetti, dal titolo “Come voce antica risuonano fili di luce”. Ha debuttato al teatro “Ristori” di Verona nel 2013, nell’opera-pasticcio barocca “io, didone e le altre”, diretta da Silvano Perlini. Nel 2014 si è esibito all’Arena di Verona con il coro Adamus in Turandot e Carmina Burana. Nel 2015 e 2016 ha interpretato il ruolo di Pastorello in Tosca, e del primo fanciullo nel Flauto magico. Nel febbraio 2018 ha interpretato il ruolo di Lidio in Zenobia di Albinoni collaborando con la Fondazione Fenice presso il Teatro Malibran. Nell’aprile 2018 si è esibito con Jove Cappella reial de Catalunya diretto da Jordy Savall. Durante il festival “Urbino Musica Antica 2018” ha debuttato nel ruolo di Angelo custode nella “Rappresentazione di Anima e Corpo” di Emilio de Cavalieri diretta da Alessandro Quarta. Nel 6-7 settembre 2018 ha interpretato il ruolo di Polidoro in “Polidoro” di Antonio Lotti al Teatro “Olimpico” di Vicenza. Il 14-16 dicembre 2018 ha interpretato il ruolo di Lidio nel Teatro “Del Monaco” di Treviso diretto da Francesco Erle. Il 12-13 ottobre 2019 ha interpretato il ruolo di Cloridoro nell’ “Empio Punito” di Alessandro Melani diretto da Carlo Ipata. Il 9 ottobre 2020 al Teatro “Torlonia” di Roma ha debuttato nel ruolo di Zefiro in “Circe” di Alessandro tradella diretto da Andrea Di Carlo. A Marzo 2021 ha debuttato presso il teatro Filarmonico di Verona nel doppio ruolo di First Witch e Spirits nella Dido and Æneas di Purcell sotto la direzione di Giulio Prandi. L’8 giugno 2021 debutta al Teatro San Carlo di Napoli nel ruolo del cigno nei Carmina Burana di Carl Orff. L’11 luglio 2021 vince il primo premio “Franz Biber Preis” al concorso “International Biber competition” come cantante solista assieme all’esemble “La Florida Capella”. Ha cantato in questi festival: Trento Musica Antica, Valletta Baroque Festival, Leonardo Vinci Festival, Urbino Musica Antica, Händel-Festspiele Göttingen e Pavia Barocca. Canta come solista in ensemble come Ghislieri Choir econsort, Bonporti Antiqua Ensemble e De Labyrintho. Si diploma in Canto Barocco a pieni voti e menzione d’onore nel 2019 presso il conservatorio di Trento studiando con Lia Serafini. Ha inoltre studiato vocalità e prassi barocca con Roberta lnvernizzi presso l’Accademia Barocca di Pistoia.

Programma Evento

BALDASSARE GALUPPI (1706-1785)

da Te Deum per coro e orchestra

Wolfgang Amadeus Mozart (1756-1791)

da Exsultate, Jubilate Mottetto K165.
per Soprano e orchestra

Wolfgang Amadeus Mozart (1756-1791)

da Trinitatis Messe in do maggiore per coro e orchestra K167

Biglietti posto unico

Intero Euro 25.00 - Ridotto Euro 20.00 / 15.00

INFO BIGLIETTERIA

I biglietti si possono acquistare presso:

Biglietterie di Venezia Unica di:

  • Venezia: Tronchetto, P.Roma, Piazzale Roma ufficio IAT, Stazione Scalzi biglietteria linea 2, Ferrovia F18, Rialto linea 2, Lido S. Maria Elisabetta, Piazza San Marco 71 Palazzo Correr, Accademia biglietteria approdo Actv
  • Mestre: punto vendita Venezia Unica Piazzale Cialdini, Aeroporto Marco Polo, ufficio IAT area arrivi
  • Dolo: punto vendita Venezia Unica Via Mazzini
  • Sottomarina: punto vendita Venezia Unica Viale Padova
  • Chioggia Vigo: approdo ACTV biglietteria Venezia Unica
  • Presso il call center hello Venezia 0412424
  • La sede dello spettacolo, nel giorno in cui si svolge e nel giorno precedente

Riduzioni (non cumulabili)
Studenti fino a 26 anni; persone sopra i 60 e residenti a Venezia; Riduzione speciale Euro 15.00 per i soci Amici della Fenice, Associazione Piazza San Marco, Ateneo Veneto, AIL - Associazione Italiana Contro le Leucemie-Linfomi e Mieloma Onlus, Rotary Club.

Gli inviti per i concerti dell’8 settembre - Palazzo Cavalli Franchetti e per il concerto dell’11 ottobre - Palazzo Labia si potranno ritirare fino a esaurimento presso la biglietteria del Teatro la Fenice dall’inizio della settimana del concerto.